foto_Caserta_Reggia e giardino2.jpg
Logo_HOME_MLM_2.png

CONVENTION 

“Sconfinando: la tutela e le contaminazioni territoriali del panettone artigianale in Italia e nel mondo"  

Giovedì 30 settembre 2021 dalle ore 10.30

Reggia di Caserta

L’ Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano,

in collaborazione con la
Scuola Dolce&Salato, ha proposto un momento di dialogo,
confronto, crescita e condivisione per approfondire i temi della valorizzazione, 

della tutela e della promozione del Panettone Artigianale Italiano nel mondo

 

Giovedì 30 settembre 2021, la magnifica Reggia di Caserta è stata il palcoscenico di “Sconfinando: la tutela e le contaminazioni territoriali del Panettone Artgianale in Italia e nel mondo”, la convention dedicata alla conoscenza, alla promozione del panettone artigianale italiano. 


Organizzato dall’Accademia dei Maestri del Lievito Madree del Panettone Italiano in collaborazione con la scuola di alta formazione Dolce&Salato di Maddaloni, con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Caserta l’evento è stato un importante momento d’incontro e di confronto sul tema della tutela e della promozione dell’eccellenza del made in Italy e dell’impegno e della passione dei tanti artigiani, pasticceri, panificatori e lievitisti, che lavorano nel comparto. 

OBIETTIVO

L’obiettivo dell’incontro al quale hanno partecipato esperti, rappresentanti delle istituzioni, Maestri dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano, appassionati gourmet dei lievitati, assieme ai rappresentanti AMPI, Richemont Club Italia e Conpait è stato di sensibilizzare il pubblico sull’importanza della qualità e dell’eccellenza dei panettone artigianale e tradizionale Italiano che viene copiato in tutto il mondo.

I TEMI

 Tra i temi trattati: 
 
• il futuro del panettone



• i lievitati estivi che stanno acquisendo sempre più quote di mercato

• la lavorazione del lievito madre e la sua conservazione

• le criticità ed opportunità dei grandi lievitati

• la gestione del lievito madre


• il lievito madre alternativo


• come incentivare la produzione grazie alla tecnologia


• la shelf life


• i costi di produzione


• il pricing

• l’etichettatura e packaging


• la spedizione e logistica durante il periodo Natalizio

È stato anche un importante momento per capire e distinguere la qualità di un panettone artigianale e tradizionale attraverso alcune regole fornite durante la convention. 
Durante la giornata i Maestri del Lievito Madre hanno incontrato il pubblico presente e iscritto alla convention durante incontri, convegni e dimostrazioni.

La Convention si è svolta nel rispetto delle norme anti covid

Servizio Uno Mattina

Servizio Parliamone - RaiNews24

Servizio TG5

 
 

LA REGGIA

La Reggia di Caserta è un Museo autonomo del Ministero della Cultura.

Il progetto per la costruzione della Reggia di Caserta, tra le più grandi residenze reali al mondo, fu commissionato nel 1751 dal re di Napoli, Carlo di Borbone, all'architetto di origini olandesi Luigi Vanvitelli. La cerimonia per la posa della prima pietra si tenne in occasione del compleanno del sovrano, il 20 gennaio 1752.

Il piano rettangolare del Palazzo Reale occupa una superficie di circa 61.000 mq e il Parco Reale si estende per circa 124 ettari, suddivisi tra Bosco Vecchio, nucleo originario dei giardini all’italiana degli Acquaviva, Parco barocco e Giardino romantico o all’Inglese. Il progetto vanvitelliano include anche il monumentale Acquedotto carolino, capolavoro di ingegneria idraulica che capta le acque delle sorgenti del Taburno per garantire - dopo 38 km di percorso - approvvigionamento idrico alla residenza, ai giardini e ai giochi d’acqua del parco, e il Bosco di San Silvestro.

Il percorso di visita include gli Appartamenti Reali - ala settecentesca e ala ottocentesca - con Cappella Palatina, Biblioteca, Presepe di Corte, Pinacoteca e Parco Reale. Il Complesso vanvitelliano custodisce anche il Teatro di Corte, piccolo gioiello voluto da Re Carlo.

Nel 1997 il Complesso della Reggia di Caserta è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità, insieme all'Acquedotto Carolino e al Belvedere di San Leucio. E’ tra i più importanti e visitati musei statali italiani e nel 2014-2015 il Ministero della Cultura gli ha conferito lo statuto di autonomia scientifica, finanziaria, contabile e organizzativa. Il direttore generale è Tiziana Maffei.

 

Con il patrocinio di

Regione_campania.png
Comune_Caserta.png

Un evento di

Logo_HOME_MLM.png
Logo_Comune_Di_Maddaloni.png
logo_cciaa_caserta_0_dal_web.png

In collaborazione con

Dolce_Salato.png

Sponsor

Exclusive Sponsor

Logo_artecarta.png
Logo_Carpigiani.png
Logo_Cesarin.png
Logo_Corman.png
Logo_Dolomia_CORRETTO.png
Logo_Elite_EUROVO.png
Logo_Hausbrandt.png
Logo_ICAM.png
Logo_Agostini.png
Logo_SINFONIE.png
Logo_AGUGIARO_FIGNA.png
Logo_Polin.png
Vaniglia_gourmet.png
Logo_Viebi_CORRETTO.png

Sponsor Tecnici

Logo Consorzio Mozzarella.png
Logo_Goeldlin.png

Media Partner

Logo_TESTATA_DOLCESALATO.png
Logo_TESTATA_Italia_gourmet.png
Logo_TESTATA_Il-Pasticcere-e-gelatiere.p
Logo_TESTATA_pasticceria_internazionale.

Official radio

Logo_SOUL-SALAD.png